Valli Gestioni Ambientali

ecopneus

News
MUD 2021
17 Febbraio 2021

MUD 2021: scadenza slittata al 16 giugno

Sul Supplemento Ordinario n. 10 della Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.39 del 16 febbraio 2021, è stato pubblicato il D.P.C.M. 23 dicembre 2020 che approva il Modello Unico di Dichiarazione ambientale per l’anno 2021.

Il termine di presentazione del MUD è fissato al 16 giugno 2021.

Infatti, in base all’articolo 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n.70 istitutiva del MUD, qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche ed integrazioni al Modello Unico di Dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri e, in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto.

Chi è tenuto alla comunicazione

I soggetti tenuti alla presentazione del MUD – Comunicazione Rifiuti sono individuati dalla normativa seguente:

- dall’articolo 189, commi 3 e 4 del D.Lgs. 152/2006 come modificato dal D.Lgs. 116/2020;

- dall’articolo 4, comma 6, del D.Lgs. 182/2003.

In particolare, in base al comma 3 dell’articolo 189 del D.Lgs. 152/2006, sono obbligati a presentare il MUD 2021 per i rifiuti prodotti e gestiti nell’anno 2020:

  • Imprese ed enti produttori di rifiuti pericolosi;
  • Imprese ed enti produttori di rifiuti NON pericolosi di cui all'articolo 184 comma 3 lettere c),d) e g) del D.Lgs. 152/2006 (i rifiuti prodotti nell'ambito delle lavorazioni industriali e artigianali, se diversi dagli urbani, i rifiuti derivanti dall'attività di recupero e smaltimento di rifiuti, i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue, nonché i rifiuti da abbattimento di fumi, dalle fosse settiche e dalle reti fognarie) che hanno più di dieci dipendenti.

Comunicazione Rifiuti Semplificata

Gli obblighi di comunicazione possono essere assolti tramite la Scheda Rifiuti semplificata dai soli dichiaranti per i quali ricorrono contemporaneamente tutte le seguenti condizioni:

- sono produttori iniziali tenuti alla presentazione della dichiarazione per non più di sette rifiuti;

- i rifiuti sono prodotti nell'unità locale cui si riferisce la dichiarazione;

- per ogni rifiuto prodotto non utilizzano più di tre trasportatori e più di tre destinatari;

- conferiscono i rifiuti a destinatari localizzati sul territorio nazionale.

La Comunicazione Rifiuti Semplificata non può essere compilata da:

- Gestori di rifiuti (soggetti che effettuano attività di recupero, smaltimento e trasporto);

- Produttori di Rifiuti che non ricadono nelle condizioni sopra indicate (p. es producono fuori dall'unità locale o conferiscono all'estero o trasportano rifiuti da essi prodotti);

- Soggetti che producono rifiuti da operazioni di pretrattamento, di miscelazione o altre operazioni che hanno modificato la natura o la composizione di detti rifiuti.

La Comunicazione Rifiuti Semplificata dovrà essere compilata inserendo i dati nel portale https://mudsemplificato.ecocerved.it.

NEWS

2 Aprile 2021
La regolare attività lavorativa riprenderà martedì 06...
Come smaltire i DPI utilizzati nei luoghi di lavoro Scopri di più >
Decreto Legge
25 Marzo 2021
E' entrato in vigore il 23 marzo 2021 il DECRETO-LEGGE 22...
Come smaltire i DPI utilizzati nei luoghi di lavoro Scopri di più >
Classificazione rifiuti
26 Ottobre 2020
Per le aziende o i privati cittadini che si trovano a dover...
Come smaltire i DPI utilizzati nei luoghi di lavoro Scopri di più >