Valli Gestioni Ambientali

ecopneus

News
Nuove linee guida per la prevenzione dei reati ambientali
19 Dicembre 2018

Il Sistema di Gestione Ambientale: Assolombardia e le nuove linee guida per la prevenzione dei reati ambientali.

Assolombardia confindustria Milano, Monza e Brianza, Lodi ha presentato le nuove direttive relative al ruolo e al contributo dei sistemi di Gestione Ambientale nella prevenzione dei reati ambientali.

In occasione di due convegni, Milano (27 settembre 2018) e Rimini (Fiera Ecomondo, 9 novembre 2018), sono state introdotte le linee guida che riprendono il primo lavoro svolto dall’associazione in merito al cambiamento dello scenario normativo e operativo di riferimento negli ultimi anni.

 

Le novità

Sono state introdotte due novità fondamentali: l’approvazione della Legge n. 68/2015 e l’emissione della norma ISO 14001, nella sua versione 2015.

  • La prima riguarda l’inquinamento e il disastro ambientale, i quali risultano essere puniti rispettivamente con pene detentive che vanno da un minimo di 2 a un massimo di 6 anni per l’inquinamento, mentre per il disastro ambientale si parla di reclusione con un minimo di 5 anni a un massimo di 15;
  • La seconda è una norma internazionale ad adesione volontaria, che specifica i requisiti di un sistema di gestione ambientale.

 

Differenze tra legge n. 68/2015 e D. Lgs. 121/2011

La legge n. 68/2015 presenta alcune caratteristiche distintive rispetto al precedente decreto legislativo n.

121/2011. Fondamentalmente, riguarda i reati che dipendono da comportamenti che alterano l’equilibrio ambientale e che possono aver origine da diverse attività di carattere operativo e/o gestionale, avere a che fare con l’ambiente (aria, acqua, suolo, sottosuolo etc.), presentarsi secondo diverse modalità (condizioni normali, anomale o di emergenza), con impatti su più recettori ambientali.

Il decreto legislativo n. 121/2011, invece, prevede illeciti che riguardano principalmente l’inosservanza di precetti amministrativi e l’esecuzione di attività ritenute rischiose.

 

Norma ISO 14001 del 2015

Uno degli elementi fondamentali nell’ambito della nuova versione della norma riguarda l’introduzione dei concetti di identificazione e di analisi del rischio e la conseguente definizione di azioni per una sua prevenzione.

Assolombardia, con le sue nuove direttive, permette alle imprese, grazie a indicazioni metodologiche e operative, di applicare il Sistema di Gestione Ambientale in modo da potenziarne la capacità di gestione dei temi relativi ai reati ambientali ed essere in grado di agire come parte di un Modello Organizzativo efficace.

Scarica le LINEE GUIDA: Download gratuito 

NEWS

Riciclare gli pneumatici fa risparmiare, anche a livello ambientale
4 Giugno 2019
Cosa succede agli pneumatici fuori uso ? Oggi sappiamo che...
MUD 2019: scadenza slittata al 22 giugno
23 Aprile 2019
Il 22 febbraio 2019 è stato pubblicato in Gazzetta...
Economia circolare: i dati non sono incoraggianti
8 Febbraio 2019
Che cos’è l’economia circolare Con il termine economia...